Emogasanalisi

Da Nursepedia - L'enciclopedia degli Infermieri.

EGA

E' un esame fondamentale per valutare l'efficienza del sistema respiratorio. Il campione di sangue può essere prelevato al lobo dell'orecchio o al dito (emogasanalisi capillare) o da un'arteria periferica del braccio o a livello femorale (emogasanalisi arteriosa).

Permette il riconoscimento della riduzione di ossigeno o dell'aumento di anidride carbonica che si verifica nell'insufficienza respiratoria. E' leggermente più doloroso di un prelievo venoso, ma fornisce informazioni indispensabili nei casi di patologia respiratoria di una certa gravità.

I parametri misurati sono la concentrazione di ossigeno (espressa come PaO2) che nel soggetto normale è intorno ai valori di 75 mmHg, la PaCO2 il cui valore normale è tra 35 e 45 mmHg e il pH il cui valore normale è tra 7,35 e 7,45.

E' un esame che richiede abilità da parte del dell’infermiere e tranquillità da parte del paziente che deve evitare di allontanarsi bruscamente dall'ago e mantenere una respirazione normale.

Valori normali:

  • pH arterioso: 7,38-7,42
  • pH venoso: 7,36-7,4
  • pCO2 arteriosa: 38-42 mmHg
  • pCO2 venosa: 44-48 mmHg
  • CO2 totale arteriosa: 21-25 mmol/L
  • CO2 totlae venosa: 23-27 mmol/L
  • pO2 arteriosa: 90-100 mmol/L
  • pO2 venosa: 35-50 mmol/L
  • sO2 (coefficiente di saturazione di O2 del sangue)
  • arterioso (saO2): 95-98%
  • venoso (svO2): 70-80%
  • Eccesso di basi: -2/ 3mEq/L


quando fare l’esame: In presenza di disturbi respiratori e/o circolatori.

I valori sono ALTERATI nelle seguenti situazioni:

  • pH > 7,42: alcalosi metabolica o respiratoria
  • pH < 7,38 (arterioso): acidosi metabolica o respiratoria
  • bicarbonati > 27 mmol/L: alcalosi metabolica e acidosi respiratoria compensata
  • bicarbonati < 21 mmol/L: acidosi metabolica e alcalosi respiratoria compensata
  • aumento PaCO2 (da narcosi, cuore polmonare cronico, asma grave):
  • acidosi respiratoria o gassosa
  • compensazione da diminuzione dell’eliminazione renale dei bicarbonati ed iperventilazione
  • diminuzione PaCO2 (da iperventilazione):
  • alcalosi respiratoria o gassosa
  • compensazione da diminuzione dell’eliminazione renale dei bicarbonati ed ipoventilazione
  • diminuzione PaO2 (da ipossiemia)
  • senza ipercapnia: embolia polmonare, blocco alveolo capillare
  • con ipercapnia: depressione del centro del respiro, paralisi dei muscoli respiratori

Link correlati

Modalita’ di corretta esecuzione del prelievo emogasanalitico

Strumenti personali